Fagottini di verza e carne macinata

 

IMG_8382

 

Ingredienti per 10 – 15 fagottini:

450g carne macinata (manzo)

1 cavolo verza media grandezza

500g passata di pomodoro

1 scalogno

1 uovo

q.b. pepe

q.b. sale

q.b. noce moscata

2 cucchiai pangrattato

1 cucchiaio parmigiano grattuggiato

1 spicchio d’aglio

1 cipolla piccola

IMG_8347

 

Preparazione:

Prendere un’ insalatiera e mettervi la carne macinata, lo scalogno a pezzettini, il pangrattato, l’uovo,un pizzico di sale,una grattata di parmigiano, pepe e un pò di noce moscata. Amalgamare il tutto.

Prendere un po’ di carne e formare delle sfere piu’ o meno della stessa grandezza.

 

IMG_8355

 

Eliminare le foglie piu’ esterne del cavolo verza e separare delicatamente quelle piu’ belle e tenere facendo attenzione a non romperle.

Metterle una alla volta nell’acqua salata bollente per un paio di minuti. Prenderle con la spumarola, sempre una alla volta, e metterle in uno scolapasta.

 

IMG_8358

 

Adagiarle su un piatto e appoggiare al centro di ogni foglia una sfera di carne macinata. Chiudere a fagottino la foglia con degli stuzzicadenti.

In un tegame aggiungere una piccola cipolla e uno spicchio d’aglio tagliati finemente con un filo d’olio EVO. Dopo qualche minuto unire la passata di pomodoro.

Dopo 15 minuti circa, adagiare i fagottini nel sugo affinche’ la carne si cuocia per bene.

 

IMG_8370

Lasciare i fagottini nel sugo per almeno 20 minuti.

Servirli caldi su una foglia di verza.

 

Annunci

Pollo alla birra

Eccomi qua a riscrivere sul mio amato blog. E’ passato qualche anno e tante cose sono cambiate: la citta’ in cui vivo, il lavoro e il fidanzato:)

Oggi prepariamo il pollo alla birra. Ricetta rubata alla sorellona e leggermente modificata.

 

Ingredienti per due persone: 

Piatto principale

75g pancetta

500g sovracosce di pollo allevato all’aperto

mezza cipolla di media grandezza

1 carota non troppo grande

1 gambo di sedano non troppo grande

2 rametti di rosmarino

2 bicchieri di birra chiara

2 cucchiai di olio EVO

sale q.b.

345

Contorno

3 patate (preferbilmente a pasta gialla) di media grandezza

60g di rucola

1 cespo di lattuga

6-7 pomodorini

1 cetriolo

1 carota

aceto balsamico q.b.

EVO q.b.

sale q.b.

1 bicchiere di olio di semi di arachide

 

Preparazione:

Tagliate finemente la cipolla, il sedano e la carota(non come nella foto:p) e mettete il tutto in un tegame con 2 cucchiai di EVO.

Appena dorati unite la pancetta mescolando spesso. Dopo qualche minuto aggiungete il pollo. Pizzico di sale. La fiamma inizialmente dovra’ essere molto alta cosi’ da formare una sottile crosticina e dare croccantezza alle sovracosce. Unite il rosmarino.

Abbassate la fiamma dopo aver fatto rosolare il pollo per un paio di minuti. Versate la birra e fate bollire a fuoco medio.

111

Lasciate cuocere per circa 30 minuti, controllando di tanto in tanto, fino a che la birra non sarà completamente evaporata.

I contorni:

Patate fritte a cubetti e insalata di rucola, lattuga, pomodorini, carote e cetrioli con olio evo e aceto balsamico.

Per ottenere delle patate fritte croccanti e gustose, dopo averle tagliate, mettele nell’olio di semi di arachide bollente. I primi 3-4 minuti devono cuocere a fiamma molto vivace affinche’ si formi una crosticina dorata. Dopo aver aggiunto un pizzico di sale, riducete la fiamma.

Appena pronte trasferitele su un foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. Servitele caldissime prima che diventino mollicce.

 

234

 

PS: potete sostituire la pancetta con dei chiodi di garofano se preferite.

Polpette

P1070049

 

Ingredienti per 6 persone:

400g di carne macinata di vitello e di vitellone(deve essere macinata al momento dell’acquisto. La carne che trovate già macinata e impacchettata vi consiglio di non prenderla. E’ piena di batteri.)

200g di pane raffermo

2 uova

1 mozzarella

olio di semi d’arachide per friggere

sale q.b.

noce moscata q.b.

parmigiano q.b.

 

Preparazione:

Mettere a bagno il pane raffermo in un’insalatiera piena d’acqua per circa 1h. Una volta che il pane si è ammorbidito, cercare di prendere solo la parte interna. Strizzarla e metterla in un recipiente, unire la carne, 2 uova,un pizzico di sale,una grattata di parmigiano e un pò di noce moscata. Amalgamare il tutto. (stesso impasto del polpettone, cambiano solo le dosi).P1070198

Formare delle piccole sfere con al centro un pezzetto di mozzarella e metterle nell’olio bollente.

Invece della noce moscata potete grattugiare un pò di buccia di limone nell’impasto!

 

Tortino di pollo, funghi e mandorle

Un ringraziamento speciale a mia cognata Giuliana che mi ha prontamente fornito la ricetta di un tortino buonissimo, realizzato durante un corso di cucina.

 

Ingredienti per 4 persone:

600g di pollo a fettine

1kg di funghi (se secchi vanno messi prima in un pò di brodo)

1 mazzetto di timo fresco(utili solo le foglioline)

sale q.b.

pepe q.b.

olio evo q.b.

100g di farina

3dl di vino bianco

100g di mandorle a scaglie

2 spicchi d’aglio

25cl aceto balsamico

1 cucchiaino di miele

P1070324

P1070328

 

P1070321

Preparazione:

Saltare i funghi con olio, aglio in camicia e timo. Salarli alla fine.

Battere ed infarinare leggermente le fettine di pollo dopodiché rosolarle in una padella con olio, sale e pepe sfumandole di tanto in tanto con del vino bianco.

Una volta cotte, montare il tortino in uno stampo d’alluminio alternando il pollo ai funghi per tre o quattro strati. Ricavare dalla padella di cottura del pollo una salsa con vino e timo.

Lasciar finire di cuocere in forno per circa 5 minuti. Quindi servire al centro del piatto e condire con una riduzione di aceto balsamico(+ miele sul fuoco) e le mandorle. Decorare con qualche rametto di timo.

ps: potete sostituire il pollo con delle fettine di vitello, come nelle foto.

 

IMG-20140402-WA0001[1]

 

Mr Polpettone

Per grandi e per piccini…tutti adorano il polpettone!Io l’ho sempre mangiato così, ma ne esistono tante varianti, in crosta,con gli spinaci all’interno, le carote e altre 100 mila prelibatezze per ottenere ogni volta un piatto sfizioso e diverso.

Ingredienti per 6 persone:

500g di carne macinata di vitello e di vitellone(deve essere macinata al momento dell’acquisto. La carne che trovate già macinata e impacchettata vi consiglio di non prenderla. E’ piena di batteri.)

250g di pane raffermoDSCN3172

4 uova

2 sottilette

olio di semi d’arachide per friggere

sale q.b.

farina q.b

Per il soffritto:

1 carota, 1 gambo di sedano, 1 cipolla medio-piccola,olio d’evo 3 cucchiai. Sminuzzare tutti gli ingredienti e porli in un tegame con l’olio e 1/2 bicchiere d’acqua. Far rosolare a fuoco lento.

Preparazione:

Mettere a bagno il pane raffermo in un’insalatiera piena d’acqua per circa 1h. Una volta che il pane si è ammorbidito, cercare di prendere solo la parte interna. Strizzarla e metterla in un recipiente, unire la carne, 2 uova,un pizzico di sale,una grattata di parmigiano e un pò di noce moscata. Amalgamare il tutto. P1070198

P1070199Contemporaneamente, in un tegame, mettere a cuocere il soffritto.

Prendere un foglio di carta da forno, infarinarlo e iniziare a stendere il composto.P1070200

P1070202Nel frattempo, prendere un padellino, versare 1 cucchiaino d’evo e 2 uova sbattute(con un pizzico di sale e pepe) per ottenere una frittatina.

Appena pronta stenderla sulla carne con sopra le sottilette.

P1070204Poi iniziare a chiudere il polpettone da un lato, poi dall’altro.

P1070205 Una volta chiuso, infarinarlo leggermente e adagiarlo in una padella con dell’olio d’arachide bollente per far sì che si formi una crosticina che non permetterà al polpettone di aprirsi.

P1070208

P1070209Una volta dorato, spostarlo nel tegame dove sta cuocendo il soffritto con l’aggiunta di 2 bicchieri d’acqua. Adagiarlo e aspettare che si cuocia bene all’interno,per circa 40minuti.

Una volta raffreddato tagliarlo a fette e servirlo con un pò di sughetto.P1070211

Se pensate sia troppo grande, potete realizzarne due. Uno lo mangiate subito e l’altro lo surgelate.

P1070215

Totani ripieni

Sana e gustosa, questa è una ricetta ottima in tutte le stagioni.

Ingredienti per 4 persone:

3 totani eviscerati di media grandezza o 1 grande(richiede più tempo per la cottura)

3-4 cucchiai di pangrattato

2 ciuffi di prezzemolo

1 spicchio d’aglio

un cucchiaio di parmigiano

1 uovo

4-5 pomodorini freschi

2 cucchiai d’evo

1 pizzico di sale

Preparazione:

In una ciotola mettere il pangrattato, il prezzemlo sminuzzato, lo spicchio d’aglio e i pomodorini a pezzettini, il parmigiano, l’olio, il sale e l’uovo sbattuto. Se il composto risulta troppo asciutto, aggiungere un cucchiaio d’acqua.

Mescolare il tutto e farcire(senza esagerare sennò potrebbero rompersi) i totani ancora crudi(quelli freschi devono avere il  colore e la pelle omogenei). Chiudere l’apertura con uno stuzzicadenti.

Porre i totani in un tegame antiaderente, con un filo d’evo, far rosolare da tutti i lati e aggiungere 2 dita di pelati a pezzetti. Far bollire a lento fuoco, fino a quando il sugo sarà pronto(circa 40-45 minuti). Far raffreddare il tutto e, infine, tagliare i pesci a fette abbastanza regolari.

Guarnirle con il sugo caldo e servirle.

040

 

Gâteau di patate

Se non siete a dieta vi consiglio questa ricetta:) Se lo siete…va bene uguale, basta non esagerare!!!

Ingredienti per 6 persone:

1kg e 1/2 di patateP1070157

80g di burro

2 uova intere

2 cucchiai di parmigiano grattugiato

sale q.b.

1-2 cucchiai di pangrattato

fior di latte

Preparazione:

Lessare le patate, sbucciarle e metterle nel passaverdure con sotto una terrina. Aggiungere, quando il passato è ancora caldo, il burro, le uova, il formaggio e il sale. Amalgamare il tutto con il cucchiaio.

Imburrare una teglia antiaderente e metterci metà del composto. Coprire con uno strato di fettine di mozzarella e un pò di prosciutto cotto o salame. Aggiungere un secondo strato, livellarlo e cospargerlo di fiocchetti di burro e di pangrattato.

Infornare a 180° per una ventina di minuti con la sola resistenza inferiore accesa. A cottura quasi ultimata accendere anche quella superiore.