Polpette

P1070049

 

Ingredienti per 6 persone:

400g di carne macinata di vitello e di vitellone(deve essere macinata al momento dell’acquisto. La carne che trovate già macinata e impacchettata vi consiglio di non prenderla. E’ piena di batteri.)

200g di pane raffermo

2 uova

1 mozzarella

olio di semi d’arachide per friggere

sale q.b.

noce moscata q.b.

parmigiano q.b.

 

Preparazione:

Mettere a bagno il pane raffermo in un’insalatiera piena d’acqua per circa 1h. Una volta che il pane si è ammorbidito, cercare di prendere solo la parte interna. Strizzarla e metterla in un recipiente, unire la carne, 2 uova,un pizzico di sale,una grattata di parmigiano e un pò di noce moscata. Amalgamare il tutto. (stesso impasto del polpettone, cambiano solo le dosi).P1070198

Formare delle piccole sfere con al centro un pezzetto di mozzarella e metterle nell’olio bollente.

Invece della noce moscata potete grattugiare un pò di buccia di limone nell’impasto!

 

Tortino di pollo, funghi e mandorle

Un ringraziamento speciale a mia cognata Giuliana che mi ha prontamente fornito la ricetta di un tortino buonissimo, realizzato durante un corso di cucina.

 

Ingredienti per 4 persone:

600g di pollo a fettine

1kg di funghi (se secchi vanno messi prima in un pò di brodo)

1 mazzetto di timo fresco(utili solo le foglioline)

sale q.b.

pepe q.b.

olio evo q.b.

100g di farina

3dl di vino bianco

100g di mandorle a scaglie

2 spicchi d’aglio

25cl aceto balsamico

1 cucchiaino di miele

P1070324

P1070328

 

P1070321

Preparazione:

Saltare i funghi con olio, aglio in camicia e timo. Salarli alla fine.

Battere ed infarinare leggermente le fettine di pollo dopodiché rosolarle in una padella con olio, sale e pepe sfumandole di tanto in tanto con del vino bianco.

Una volta cotte, montare il tortino in uno stampo d’alluminio alternando il pollo ai funghi per tre o quattro strati. Ricavare dalla padella di cottura del pollo una salsa con vino e timo.

Lasciar finire di cuocere in forno per circa 5 minuti. Quindi servire al centro del piatto e condire con una riduzione di aceto balsamico(+ miele sul fuoco) e le mandorle. Decorare con qualche rametto di timo.

ps: potete sostituire il pollo con delle fettine di vitello, come nelle foto.

 

IMG-20140402-WA0001[1]

 

Bocconcini di melanzana

P1070376

ingredienti:

3 melanzane

pan grattato q.b.

1 mozzarella

sale q.b

pepe q.b.

1 uovo

parmigiano q.b.

olio di semi di arachide q.b.

P1070489

P1070491

Preparazione:

Per arrostire le melanzane si possono sia infornare nella carta stagnola per qualche minuto, oppure, come faccio io, metterle su una piastra di ghisa e girarle di tanto in tanto per far cuocere tutti i lati.

Un volta pronte privarle della buccia, metterle in un recipiente e ridurle ad una sorta di composto cremoso a cui uniremo 1 uovo,un pò di parmigiano grattugiato, un pizzico di sale e una macinata di pepe. Amalgamare.

Formare delle piccole sfere in cui inserire un pezzetto di mozzarella. Friggerle in olio bollente.

Servirle con l’insalata…sgrassa:p

Pomodori secchi sott’olio

Questi pomodori si possono trovare già confezionati al supermercato. Sono buoni ma, quando un prodotto si compra, la qualità degli ingredienti è sempre un mistero. Io li preferisco “fatti in casa”:)

1/2 kg di pomodori secchi

1/2 l di aceto

1/2 l di acqua

olio extra vergine d’oliva q.b.

1 pizzico di sale

basilico q.b. (1 foglia ogni pomodoro)

Preparazione

P1070257Accertatevi di avere un barattolo di vetro a bocca larga.

In una pentola mettere l’aceto,l’acqua e un pizzico di sale. Appena l’acqua bolle aggiungere i pomodori secchi e farli cuocere per 4-5 minuti(per disinfettarli e ammorbidirli).

Scolarli e stenderli su un canovaccio lasciandoli asciugare per 1 giorno intero.

Una volta asciutto, prendere il pomodoro,inserire una fogliolina di basilico, e chiuderlo.

P1070260

Prendere il barattolo e sistemare i pomodori dopo averli pressati con le mani. Aggiungere evo fino a coprirli completamente.P1070256

Chi vuole può mettere del peperoncino su ogni strato.

Consiglio di aspettare almeno 15 giorni prima di assaggiarli. Sono perfetti sul pane caldo ma anche con la pasta sono ottimi.

P1070243

Vellutata di zucca

Mangiata per la prima volta a Vienna devo dire che, questa vellutata, mi ha piacevolmente colpito. La zucca si può trovare al mercato dalla fine di settembre agli inizi di febbraio. Si presta per moltissime ricette: ci si può condire la pasta, ci si può realizzare una frittata, un risotto, si può grigliare…molte varianti per un alimento che, se cucinato bene, è leggerissimo e sano.

Ingredienti per 3 persone:

500g di zucca (di un arancione acceso, con la polpa compatta e soda,non molle)

1 patata di media grandezza

brodo vegetale q.b.

mezza cipolla media

3 cucchiai d’evo

pizzico di pepe e di sale

per il brodo vegetale:

1/2 litro d’acquaP1070189

1 cipolla

1 carota

1 gambo di sedano

3 cucchiai di polpa di pomodoro

1 cucchiaio d’evo

pizzico di sale

Preparazione:

Prendere un tegame, versarvi i tre cucchiai d’evo e la cipolla tagliata non troppo finemente. Dopo qualche minuto aggiungere la zucca e la patata a pezzettoni. A fuoco lento, lasciar cuocere il tutto per una ventina di minuti coprendo il tegame con un coperchio.

A metà cottura aggiungere del brodo vegetale quanto basta per coprirla. Mescolare con un cucchiaio di legno. Una volta che il brodo si è ristretto salare il composto. Utilizzare il mixer fino ad ottenere una crema.

P1070194Aggiungere noce moscata, pepe e parmigiano.

Servire in ciotoline con crostini di pane.

P1070192

Crocchette di patate con taleggio

Esperimento riuscito. Veramente buone! Da proporre anche come aperitivo…

Ingredienti per 4 persone

500g di patate

200g di rucola

130g di taleggio

2 uova

100g di yogurt greco

un pizzico di sale e di pepe nero

pan grattato q.b.

olio di semi d’arachide

Preparazione

Mettere a cuocere le patate, dopo 10 minuti dal momento dell’ebollizione,(con i rebbi di una forchetta) provare a vedere se sono pronte. Una volta cotte passarle e metterle in frigo per qualche ora a riposare. In un secondo momento unirvi i tuorli precedentemente separati dagli albumi. Amalgamare.

Aggiungere sale, pepe, il taleggio a pezzetti e la rucola sbollentata in acqua salata. Formare delle piccole sfere, passarle nell’albume poi nel pangrattato, infine friggerle nell’olio bollente. Per una cottura più salutare si possono mettere in forno a 200° per 15/20min.

Servirle su un letto di rucola con lo yogurt greco in una ciotolina a parte.

P1070064

Spicchi di carciofo dorati e fritti

Ingredienti per 6 persone034 (2)

6 carciofi

2 uova

farina q.b.

un pizzico di sale

olio di semi d’arachide q.b.

013

015

Preparazione

Pulire i carciofi dalle fogli esterne fino alla parte più tenera. Togliere la punta e il gambo.

Tagliare il cuore in 4 spicchi e metterli in un pentolino con il succo di mezzo limone. Lessarli con un pò di sale. 016

Assicurarsi che siano cotti al punto giusto inserendo i rebbi della forchetta nel loro fondo. Scolarli bene e asciugarli con carta assorbente.

Infarinare gli spicchi di carciofo e poi passarli nell’uovo sbattuto. In ultimo friggerli in abbondante olio bollente.